L'esperto risponde

Oggetto: CERTIFICAZIONI QUADRO DISTRIBUZIONE 200kW

Quadro distribuzione 200 kw: che certificazioni/dichiarazioni/abilitazioni sono necessarie?? Grazie

Carmine Mazza
Alessio Piemonti

Hai posto un quesito che è davvero molto interessante in quanto la maggior parte degli installatori, dei quadristi e dei progettisti non conosce la corretta risposta a quanto chiedi. Risposta che peraltro varia in base a che tu sia:

 1) solo il costruttore del quadro

 2) solo l'installatore del quadro e non l’installatore del resto dell’impianto elettrico

 3) solo l'installatore del quadro ed anche l'installatore del resto dell'impianto elettrico

 4) il costruttore e l'installatore del quadro ma non l'installatore del resto dell'impianto elettrico

 5) il costruttore e l'installatore del quadro ed anche l'installatore del resto dell'impianto elettrico


Per semplificarla e farla breve considera che, nei casi in cui sei il costruttore del quadro, vale quanto segue:

 Se sei il costruttore del quadro è opportuno che rilasci la certificazione dello stesso.

 Tale certificazione non è la dichiarazione di conformità di cui al DM 37/08 bensì una sorta di autodichiarazione che dipende dal tipo di quadro che realizzi. In questo caso dovrà rispondere alla norma CEI EN 61439-2 essendo un quadro di distribuzione (per l'elenco delle norme sui quadri elettrici, puoi visionare le risorse gratuite sul sito www.ilprofessionistaelettrico.it)


Se sei solo l’installatore del quadro, magari perché lo hai comprato da un quadrista, devi rilasciare la dichiarazione di conformità di cui al DM 37/08, relativa appunto all’installazione del quadro. A questa dovrai allegare il progetto a firma del progettista abilitato e quant’altro, tra cui ti consiglio anche la certificazione del quadro elettrico.

 

Se sei sia il costruttore che l’installatore del quadro è sufficiente che rilasci la dichiarazione di conformità come ho detto sopra, tuttavia è bene che la certificazione del quadro, nonostante in questo caso non sia obbligatoria, sia allegata (inoltre il tuo committente potrebbe chiedertela).


Per maggiori dettagli sulla questione ti invito a partecipare al webinar “La norma CEI EN 61439 per i quadri elettrici” che trovi a questo link:
http://www.ilprofessionistaelettrico.it/la-norma-cei-en-61439-per-i-quadri-elettrici_dettaglio_27.php

Qui troverai le risposte, molto più dettagliate rispetto a questa, sia per questo tuo quesito sia per i quesiti che ogni giorno affliggono gli installatori che, come te, vogliono tutelarsi.

Nel webinar vedrai 5 esempi concreti sul rilascio della certificazione del quadro, quali sono le norme da citare in tale certificazione, quali dati deve contenere la targa del quadro, cosa si intende per “quadro elettrico”, quali abilitazioni sono necessarie e tanto tanto altro ancora.