L'esperto risponde

Oggetto: PROTEZIONI E DIFFERENZIALE

Buonasera Alessio, oggi facendo manutenzione in un condominio ho notato un magnetotermico installato a protezione di una linea montate condominiale lunga circa 40 mt. 

Il locale contatori Enel è esterno al condomino e infatti all’interno del condominio c’è il locale tecnico con i sezionatori per gli appartamenti e invece per la parte condominiale i vari interruttori delle linee. 

Le linee degli appartamenti sono state fatte con cavi multipolare FG7OR protetti a monte da differenziale magnetotermico (nel locale contatori) mentre la linea del condominio con cavi unipolari FG7 1x25mmq ma protetto con solo il magnetotermico. 

Considerando il fatto che i due quadri sono plastici (quello di partenza è quello di arrivo) e la posa è fatta con tubi protettivi in pvc e canali in plastica, si può evitare il differenziale. Ma c’è un tratto di circa 5 metri ove i cavi sono posati su passerella (quella aperta e non chiusa).

A questo punto la linea montate del condominio non risulta essere protetta visto che c’è passerella metallica oppure, visto che si stratta di cavo unipolare di tipo FG7, la protezione è garantita?

Non sono riuscito a leggere l’etichetta per intero del montante condominiale, si intravedeva solo 1x25 mmq è una sigla EPR e ho notato che aveva la guaina esterna rigida e un’altra interna nera anch’essa rigida, penso che si tratti di cavo FG7. 

Ringraziando anticipatamente, invio cordiali saluti. 

 

Giovanni Martelli
Alessio Piemonti

Ciao Giovanni.

Tu fai sempre questa considerazione che ti potrà aiutare nei momenti in cui hai il dubbio:
“prima di toccare la parte attiva, ci vogliono almeno 2 protezioni”.

E’ una regolina che uso per semplificarmi la vita.

Nel cavo FG7OR, prima di toccare il rame, hai 2 isolanti.

Ci sono quindi 2 protezioni.

Non serve perciò il differenziale (nemmeno se il cavo fosse posato a vista).

E’ ovvio che se ci sono delle giunte accessibili il discorso potrebbe cambiare perché poi non avresti più le 2 protezioni ????


Se avessi una cordina, tipo N07V-K o FS17 e fosse posata all’interno di una conduttura plastica, avresti comunque una doppia protezione. Ma se la conduttura fosse invece metallica, questa diventerebbe una massa e perciò devi metterla a terra ed installare il differenziale a monte della linea (una protezione è l’isolante del cavo e l’altra protezione è il differenziale e la messa a terra, quindi hai sempre la doppia protezione).


Ne ho parlato anche nel webinar sugli impianti elettrici degli appartamenti in cui ho mostrato un disegnino per far capire bene la cosa.

Ciao!